Monti Invisibili
monte elbrus

Ebbene, fra le gioie più pure che mi danno questi viaggi in paesi lontani, anche se gravati da disagi, da ansie, da rischi, da pericoli, ci sono quelle ore di serena meditazione che mi concedono le solitudini, quelle dell’Africa sahariana, come quelle dei grandi ghiacciai dell’Himalaya. Ed è così che al ritorno nella vita cosiddetta civile, nelle metropoli popolose e turbolente, in mezzo alle fatue illusioni e agli urti con i nostri simili, provo ogni volta un senso di sgomento, un senso di disagio e vorrei scappare, vorrei correre via subito lontano, lontano, vorrei tornare fra gente semplice, umile e primitiva, ma soprattutto vorrei tornare dove non c'è nessuno, dove ci si trova soli di fronte a sé stessi e a Dio.


Ardito Desio, La conquista del K 2, Corbaccio

Create a website